Come pulire un prato in erba sintetica

News ed aggiornamenti

Contattaci per un preventivo gratuito
02 lug 2020

Prima di descrivere i passaggi necessari alla manutenzione di un prato sintetico, è fondamentale capire che la manutenzione non è, in alcun modo, obbligatoria. É buona norma però, mantenere un ambiente pulito e, se lo desiderate, ordinato. Per farlo non sono necessari grossi interventi, possono bastare delle semplici abitudini casalinghe.

 

COME PULIRE L’ERBA SINTETICA

Per pulire in modo ottimale il giardino in erba sintetica non è obbligatorio affidarsi a chissà quali strumenti o prodotti. In particolar modo, ci sono due principali compiti da eseguire: la rimozione dello sporco come polvere e detriti vari, e il successivo (ma non sempre obbligatorio) lavaggio del manto erboso.

Per eseguire il primo passaggio possono bastare semplicemente un rastrello per lo sporco in superficie e un’aspirapolvere per rimuovere i detriti rimasti tra i fili d’erba, nel caso ci fosse bisogno.

Come si può intuire, la pulizia dell’erba sintetica non richiede nessuna operazione particolare e nessun acquisto di prodotti specifici, basta solo un po’ di attenzione per mantenere il prato bello e sano come appena posato.

 

CON COSA LAVARE L’ERBA SINTETICA

Il lavaggio dell’erba sintetica non è obbligatorio ma può rendersi utile in alcune situazioni, ad esempio in una casa che ospita bambini e animali, i quali potrebbero sporcare in vari modi il manto.

Prima di lavare il prato ricordarsi di pulire lo sporco in superficie, dopodiché sarà possibile effettuare una pulizia più profonda con acqua e altri prodotti.

In particolare, è fortemente consigliato non utilizzare detergenti aggressivi che potrebbero rovinare l’erba. Diluire quindi nell’acqua un detergente delicato e passarlo sulla stessa con l’ausilio di una scopa o un utensile simile.

 

PICCOLE MOSSE QUOTIDIANE PER MANTENERE AL MEGLIO UN PRATO SINTETICO

Ecco qualche piccolo consiglio che vi aiuterà a mantenere il vostro prato come nuovo più a lungo. I passaggi sono molto semplici e, soprattutto, molto veloci:

  • Raccogliete le foglie sparse sul manto (cadute da qualche siepe o pianta nelle vicinanze) ogni volta che lo riterrete necessario. Per questo passaggio è possibile utilizzare un rastrello di plastica.
  • Avete calpestato molto il vostro prato o avete notato un lieve appiattimento del filato dovuto a qualche oggetto pesante appoggiato sul manto? Nessun problema, per ridare vita ai fili d’erba in molti casi è sufficiente spazzolarli con il vostro rastrello (come in figura). Basterà, infatti, eseguire questo passaggio di tanto in tanto per mantenere il vostro prato come nuovo!
  • In presenza di animali domestici nel giardinoè consigliato raccogliere gli escrementi. Lavare con dell’acqua sarà sufficiente a pulire l’erba sintetica, alternativamente è possibile utilizzare piccole dosi del nostro igienizzante per giardini sinitetici

 

IN COSA CONSISTE UNA MANUTENZIONE PROFESSIONALE DI UN GIARDINO SINTETICO?

Nel caso in cui non aveste alcuna voglia di spazzolare e disinfettare voi stessi il prato ma ne sentiste l’esigenza, la nostra azienda si rende disponibile ad una manutenzione professionale, da effettuarsi preferibilmente una volta all’anno.

La nostra manutenzione prevede:

  • Un intervento di IGIENIZZAZIONE
  • Rinforzamento dell’INTASO, aggiungendo quarzo ceramizzato o, all’occorrenza l’intaso ZEOPET.
  • SPAZZOLATURA, con le nostre spazzole professionali.
  • Una verifica approfondita dei punti di fissaggio
  • Controllo generale del giardino

 

VUOI SAPERNE DI PIÙ?

Per avere maggiori informazioni basterà contattarci compilando il form, oppure telefonicamente al numero verde 800121969,

In alternativa, potete consultare le opinioni sui nostri prati in erba sintetica dei nostri clienti su Google o sulla nostra pagina Facebook

Contattaci per informazioni